Regole per una pancia piatta

Come avere la pancia piatta: 10 regole da seguire - Fage italia

La pancia piatta è una delle caratteristiche di un corpo sano e allenato.

Autore: Irini Babaroutsi (PhD)
Dietologo Clinico e Nutrizionista dello sport
Direttore Scientifico del Reparto Dietetico “Calorie”

La pancia piatta è una delle caratteristiche di un corpo sano e allenato. Quando la zona addominale è piatta, i vestiti calzano meglio, l’esercizio fisico è più facile e la fiducia di sé più alta.

Seguite alcune semplici indicazioni per raggiungere questo scopo.

Diminuite le calorie
Per ridurre il grasso nella zona indicata è necessario diminuire l’assunzione di calorie. Se assumete 500 calorie in meno al giorno, perderete circa mezzo chilo di grasso alla settimana.

Assunzione di acqua
Bevendo acqua a sufficienza manterrete la pancia piatta, dal momento che l’acqua è un diuretico naturale. Secondo la Mayo Clinic se bevete 2 litri di acqua al giorno eviterete la ritenzione idrica.

Pasti piccoli e frequenti
Con pasti frequenti durante la giornata stimolate il metabolismo a lavorare in continuazione. Mantenendo il metabolismo a un livello alto brucerete più calorie e di conseguenza più grasso.

Prendete nota di quello che mangiate
Alcune persone che seguono una dieta falliscono perché non sanno quante calorie assumono giornalmente. Calcolare, quante calorie si assumono al giorno permette di non eccedere nel cibo.

Esercizi che aiutano il sistema cardiovascolare
L’esercizio fisico aumenta il metabolismo. Provate a camminare velocemente, ad andare in bicicletta o a nuotare per almeno 30 minuti e così brucerete il grasso addominale.

Rafforzate i muscoli
I muscoli necessitano di calorie per il loro mantenimento, per questo ci vogliono esercizi particolari per i grandi gruppi muscolari. Attrezzi specifici per il fitness si possono trovare in tutte le palestre.

Mangiate verdure
Mangiate verdura in abbondanza tutto il giorno. Le fibre naturali nelle verdure mantengono sazi, mentre viene rallentata la digestione di carboidrati e viene impedita l’assunzione di grasso.

Rafforzate il processo di assunzione di proteine
La proteina costituisce una solida sostanza nutriente e rafforzante per il metabolismo. La digestione delle proteine è così complessa che brucia più calorie piuttosto che grasso o carboidrati. Aggiungete ad ogni pasto una fonte magra di proteine, come gli albumi, il petto di pollo o carne bovina magra.

Controllare regolarmente la costituzione del corpo
Quando si segue una dieta, uno dei rischi è la possibilità di perdita della massa muscolare. Questa perdita diminuisce il metabolismo, diminuendo così anche l’efficacia dell’alimentazione, sostituita da una più facile assunzione di grasso in pancia. Controllare regolarmente la costituzione del corpo vi aiuterà a monitorare il rapporto tra grasso e muscoli, avvisandovi di eventuali cambiamenti negativi.

Cercate le calorie “nascoste”
Le calorie si possono nascondere nei pasti in diversi modi. Gli alimenti a base di mollica di pane, di burro o salse di solito contengono più calorie di quelle che ci si immagina. Anche le bevande sono un’altra fonte di calorie nascoste, che possono venire assunte alla fine della giornata. Preparate i vostri pasti con pochissimi ingredienti aggiuntivi e preferite bevande senza zucchero o calorie.