Come ottenere un peso sano nei bambini e negli adolescenti?

Dieta per bambini e adolescenti

Consigli per mantenere il giusto peso dei bambini

Autore: Irini Babaroutsi PhD
Dietologo Clinico e Nutrizionista dello sport
Direttore Scientifico del Reparto Dietetico “Calorie”

“La maggior parte dei pediatri utilizzano le curve di sviluppo per valutare l’indice della massa del corpo dei bambini, fin dalla nascita, perché il peso ha ripercussioni sulla salute”, spiega Seema Kumar, pediatra-endocrinologo alla Mayo Clinic. L’obesità nei bambini, per esempio, si unisce al diabete, a patologie cardiache, ipertensione, asma e disturbi del sonno. I bambini, di solito, vengono guidati dal dietologo a cambiare il loro comportamento e a un intenso esercizio fisico.

Se però la salute non preoccupa particolarmente, la maggior parte degli specialisti consiglia di non usare la parola “dieta” con i bambini e gli adolescenti. Le conseguenze emotive e psicologiche sono abbastanza pericolose. In un recente studio, i ricercatori hanno chiesto agli studenti con peso normale se avevano intenzione di seguire una dieta in futuro; dopo alcuni anni, quelli che avevano detto “sì” pesavano di più di quelli che non ne avevano intenzione.“L’ azione della dieta, di solito, porta a ulteriori problemi di peso”, spiega il dietologo Melinda Johnson, direttore del programma di nutrizione all’Università statale dell’Arizona. “Una dieta per la perdita di peso non è adatta per la stragrande maggioranza di bambini”.

La dieta nei bambini può portare a problemi fisiologici, difficili da far rientrare, anche anni dopo. Lo sviluppo malsano, l’adolescenza ritardata e l’osteoporosi si trasformano in problemi reali che preoccupano gli specialisti quando i bambini seguono diete limitate che non coprono le loro necessità nutrizionali. Le ossa crescono velocemente durante il periodo dell’infanzia e per questo i bambini che trascurano il calcio hanno ossa deboli che si rompono facilmente.

Per i bambini quasi ogni approccio alla dieta può essere problematico:
• Se si forniscono poche calorie, anche un’alimentazione equilibrata può rallentare lo sviluppo. Per le ragazze, inoltre, potrebbe significare il ritardo o l’interruzione momentanea del ciclo.
• Una dieta che trascura le proteine può impedire lo sviluppo dei muscoli, mentre la diminuzione di assunzione di grassi può bloccare l’assorbimento di vitamine A,D, E e K.
• I bambini sottopeso, con poco grasso corporeo, possono avere un sistema immunitario indebolito, che porta più spesso a comparsa di malattie.
• Diete a basso contenuto di carboidrati escludono alimenti come patate, che contengono ferro, potassio, vitamine del gruppo B e vitamina C, cioè tutte le sostanze nutritive per il funzionamento fisiologico del corpo. Inoltre, alcuni studi mostrano che la nutrizione bassa di carboidrati può influenzare l’apprendimento, la concentrazione e il rendimento scolastico, dato che i carboidrati forniscono energia e aiutano gli adolescenti nelle attività intellettive.
• La dieta prematura può inoltre provocare problemi nella percezione dell’aspetto del corpo, aumenti continui di peso e disturbi nutrizionali. L’anoressia e la bulimia possono impedire lo sviluppo e portare malattie serie. Inoltre gli specialisti temono che le diete limitanti o le diete – lampo, non insegnino ai bambini modelli nutrizionali sani da seguire per tutta la vita. “Non imparano ad assumere alimenti sani nella loro dieta.”

Il modo più efficace per mantenere i bambini con un peso sano, dicono gli specialisti, è adottare da parte di tutta la famiglia un approccio che dia risalto a una alimentazione equilibrata, con calorie sufficienti. Invece di concentrarvi sulla diminuzione di calorie, dovrete cercare di migliorare la qualità degli alimenti apportando piccoli cambiamenti che faranno una grande differenza, come scegliere acqua o latte invece di bibite o di succhi confezionati ed eliminare i cibi pronti. A volte hanno meno calorie, ma non è questo il nostro scopo. Il nostro scopo è migliorare la qualità dell’alimentazione con le stesse calorie. La frutta, la verdura, i cereali integrali e i latticini senza grassi devono essere sempre presenti, anche per occasionali spuntini. Inoltre l’attività fisica è necessaria, sia che si tratti di qualche sport di gruppo, sia di semplice gioco. “I bambini devono imparare cosa devono mangiare per il resto della vita” e “acquisire abitudini di vita in modo da evitare la necessità di fare una dieta”.